Sembra ormai arrivata alle strette finali la trattativa condotta dallo Zenit San Pietroburgo per il rinnovo contrattuale di Domenico Criscito, terzino italiano che gioca in Russia da ormai 6 anni e che, dopo le varie voci che lo hanno accostato più volte ad un trasferimento, ha deciso di andare incontro alla società ed optare per il rinnovo per continuare a giocare in una squadra importante.

Stando a quanto reso noto in esclusiva da Tuttomercatoweb.com, ormai le due parti si troverebbero vicinissime ad un accordo, che potrebbe arrivare nei prossimi giorni o anche nelle prossime ore, seguito da un comunicato ufficiale, e che porterebbe il 30enne a firmare un nuovo contratto che lo legherebbe ai blu-bianco-azzurri fino al 30 giugno del 2020.

CONDIVIDI