“Con Calciopoli si è fatta della pulizia, ma non basta. Il sistema lo fanno quelli che stanno dentro, e sarebbe importante per questo cambiare chi rovina il sistema. Diversi anni fa feci delle denunce e non mi fu vicino nessuno”. Così Zdenek Zeman al seminario “I giovani per la legalità nello sport”, organizzato presso l’Università ‘D’Annunzio’ di Chieti. Il tecnico del Pescara ha spiegato agli studenti il motivo per cui decise di denunciare le cose che secondo lui nel mondo del calcio non andavano: “Mi fu chiesto in una conferenza stampa cosa non andasse e dissi che se comandavano le farmacie non andava bene. Dissi, e ripeto oggi, che bisogna difendere i valori sani del calcio. Siamo noi però che dobbiamo dare l’esempio per primi in campo”.

 

Fonte: Ansa.

CONDIVIDI
Amante di Inter e del calcio in tutte le sue forme, Classe 1995, redattore di Novantesimo. Come la squadra che ama, si sente un po' pazzo anche lui a volte. Telecronista per Sportube e Helpdesk per BonelliErede. Hobby? Videogiochi, serie tv e libri.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008