Nella giornata di ieri, domenica 14 maggio, si è giocata la trentasettesima giornata della Ligue1, il Campionato francese. Andiamo a vedere cosa è accaduto.

Come di consueto in Francia, la penultima e l’ultima giornata di campionato si giocano in contemporanea: tutte di domenica alle 21:00. Per evitare preferenze, andiamo in ordine alfabetico. Partiamo, quindi, con Bastia – Lorient. Gara importatissima perché giocata tra due squadre che erano in lotta per la salvezza. Miracolo del Bastia che da ultimo in classifica riesce a vincere contro il Lorient grazie alle reti di Crivelli e Danic. Tutto rimandato per loro, non salutano ancora la Ligue1.
Passiamo poi a Bordeaux – Marsiglia, due squadre che si trovano rispettivamente al sesto e al quinto posto in classifica ad un punto di distanza. Poca differenza in classifica e poca differenza anche sul campo, gara che infatti finisce 1-1: aprono le marcature i padroni di casa con Rolan, pareggia Gomis nella ripresa.
Il Caen, altra squadra impegnata nella lotta salvezza, perde in casa contro il Rennes e non si allontana dalla zona calda: decisivo il gol di Sio.
Sconfitta pesante, molto pesante, per il Nancy sul campo del Digione. 2-0 per i padroni di casa che permette a loro di scavalcare il Caen e di portarsi a +1 dalla zona rossa (rappresentata dal Lorient), ma che porta il Nancy all’ultimo posto e alla matematica retrocessione. Decisive, in questa gara, le reti di Sammaritano e Diony.
Pareggio a centro classifica tra Metz Tolosa: ospiti in vantaggio dopo pochi minuti con Braithwaite, pareggio di Sarr. A dieci minuti dalla fine gli ospiti falliscono un rigore con Delort.
FalcoPassiamo al pezzo forte. Vittoria importantissima per il Monaco in casa contro il Lilla. Il 4-0 per gli uomini di Jardim (reti di Falcao, B. Silva, Falcao e autorete di Alonso) lascia i monegaschi a +3 sul PSG (di cui parleremo dopo) ma è un vantaggio che potrebbe essere decisivo. In settimana il club del Principato recupererà la gara contro il Saint-Etienne, ma è una partita che gli uomini di Jardim possono permettersi di perdere. Addirittura potranno perdere anche la gara di domenica prossima. Ci spieghiamo: in Francia, in caso di arrivo a pari punti, si guarda la differenza reti. Ergo non si può dire che il Monaco abbia matematicamente vinto il campionato, ma manca poco. Nel caso in cui il Monaco perdesse entrambe le gare che gli restano da giocare e il PSG vincesse l’ultima arriverebbero a pari punti. Il problema per i parigini è appunto la differenza reti: +73 per il Monaco, +56 per il Paris Saint-Germain. Quindi il Monaco non ha ancora ufficialmente vinto il campionato, ma de facto ci siamo.
Andiamo avanti. Vittoria esterna del Lione sul campo del Montpellier: 1-3 con reti di Fekir e doppietta di Lacazette. Inutile, per i padroni di casa, il momentaneo 1-2 segnato da Mounie.
Restiamo nella parte centrale della classifica e vediamo il Nantes vincere contro il Guingamp con un netto 4-1: reti di Thomasson, doppietta di Sala e gol di Nakoulma. Per gli ospiti rete di Deaux.
In Nizza di Balotelli, ormai matematicamente terzo, perde in casa contro l’Angers per 0-2: N’Doye e Ekambi decidono la partita.
Chiudiamo, infine, con la gara tra Saint Etienne Paris Saint-Germain. Nella speranza di una sconfitta del Monaco, i parigini stravincono contro Les Vertes con un nettissimo 0-5: decidono le doppiette di Cavani e Lucas e il gol di Draxler.

Monaco che quindi è quasi campione, l’importante è che non accadano catastrofi (a livello di gol subiti) in queste ultime due gare che gli restano da giocare. Il PSG può anche vincere l’ultima, ma raggiungere i monegaschi sembra difficile.
Accesissima lotta salvezza che ha fatto la sua prima vittima, il Nancy. La settimana prossima andrà stabilito chi tra Digione, Caen, Lorient e Bastia prenderà gli ultimi due posti disponibili. Attualmente il Digione e il Caen sono a quota 36, Lorient a 35 e Bastia a 34. Durante la prossima giornata il Digione sarà ospite del Tolosa, il Caen del Paris Saint-Germain, il Lorient ospiterà il Bordeaux e il Bastia giocherà a Marsiglia.
Ancora tutto da decidere nelle retrovie francesi.

Ci vediamo la prossima settimana con l’ultimo appuntamento di Vive la Ligue! (Mercoledì si recupererà Monaco – Saint Etienne, gara che potrebbe dare la certezza matematica del titolo ai monegaschi: aspettatevi un articolo).

Raffaele Imperatore

CONDIVIDI
Classe 1997, studente di Culture Digitali e della Comunicazione presso l'Università Federico II di Napoli. Da sempre appassionato di calcio, con il sogno di diventare giornalista. Web content e Social Media Manager per il Napoli Calcio a 5.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008