Tra venerdì 5 maggio e domenica 7 maggio, si è giocata la trentaseiesima giornata della Ligue1, il Campionato francese. Andiamo a vedere cosa è accaduto.

Weekend calcistico in Francia che è iniziato come detto venerdì sera con la gara delle 20:45 tra Saint Etienne Bordeaux. Le due squadre si trovavano rispettivamente al quinto e al settimo posto della graduatoria, ma abbastanza distanziate. Gara che comunque è terminata con un pareggio, 2-2. Prima il vantaggio degli ospiti grazie al rigore segnato da Ounas, ma dopo appena tre minuti pareggio di Beric. Al 50′ il Bordeaux si riporta in vantaggio con il gol di Laborde, ma il Saint Etienne pareggia di nuovo con Pajot. Ospiti che tra l’altro chiudono la gara in dieci uomini per l’espulsione, al 92′, di Pallois.

Sono state invece sei le gare giocate di sabato: una alle 17:00, il resto alle 20:00. L’anticipo è stato giocato tra il Paris Saint-Germain, all’inseguimento del Monaco, e il Bastia ultimo in classifica ma tutt’altro che già retrocesso. La gara però come da pronostico è finita con una schiacciante vittoria dei parigini per 5-0. Prima il gol di Lucas, poi quello di Verratti, nel secondo tempo doppietta di Cavani intervallata dal gol di Marquinhos. Rete dell’ex Pescara che ha fatto molto discutere perché il portiere avversario, Leca, stava soccorrendo un compagno di squadra del giocatore italiano.
Se il Bastia ne prende cinque dal PSG, non fa sicuramente più bella figura un altro club impegnato nella lotta salvezza: il Digione. Il club della Borgogna ha infatti perso 4-0 in casa del Guingamp: ci hanno pensato due doppiette, quella di Briand e quella di Salibur.
Sfida al centro della classifica tra Lille Metz. Vittoria degli ospiti per 0-2, reti segnate da Mandjeck e Cohade.
Tornando a parlare di zona retrocessione, pareggio per 1-1 tra Lorient ed Angers. Pareggio importante per gli ospiti che, a due giornate dal termine, sono ufficialmente salvi in quanto a +7 dalla zona retrocessione (rappresentata al momento dal Digione). Lorient invece ancora in bilico, visto che si trova ad appena due punti dalla zona rossa. Pareggio comunque maturato grazie alle rete del vantaggio dei padroni di casa con Philippoteaux e al pareggio di Manceau.
Sempre in ottica salvezza, importantissima la vittoria esterna del Caen Tolosa: 0-1 deciso da Santini. Vittoria che permette al Caen di portarsi al sedicesimo +3 dalla zona retrocessione (al termine della scorsa giornata erano diciottesimi).
Chiudiamo, infine, con la gara più importante del sabato: Nancy – Monaco. Come avevamo anticipato la settimana scorsa, incrocio tra le prime due e le ultime due della classe: se infatti il Bastia ultimo ha affrontato il PSG secondo, il Nancy penultimo ha affrontato il Monaco primo. Inoltre, se la vittoria dei parigini è stata schiacciante, non poteva essere da meno quella dei monegaschi. 0-3 esterno (aut. Badila, Bernardo Silva, Lemar) e titolo ormai ad un passo. Il club del Principato si trova in questo momento a +3 dal PSG, ma gli uomini di Jardim devono ancora recuperare una gara (contro il Saint Etienne, si giocherà il 17 maggio).

Passiamo, infine, alle tre gare giocate domenica. Si è partiti alle 15:00 con la vittoria interna del Rennes contro il Montpellier, 1-0 deciso da Mubele.
Vittoria interna anche per il Lione, alle 17:00, contro il Nantes, ma per 3-2. Vantaggio ospiti con Rongier, ma al 65′ e al 70′ sorpasso del Lione con Fekir e Cornet. Dopo appena cinque minuti contro pareggio di Gillet, ma dopo altri 5 minuti ancora Cornet sigla il definitivo 3-2.
Giornata di campionato che si è chiusa con la gara delle 21:00 tra Marsiglia Nizza. Anche qui, come tutte le gare domenicali, vittoria per i padroni di casa. Marsiglia che si porta in vantaggio con Gomis, pareggio poi di Balotelli ma gol definitivo di Evra.

Giornata che ha visto quindi l’ennesima vittoria del Monaco che quindi si avvicina sempre più concretamente al titolo. PSG che paga la sconfitta della settimana scorsa contro il Nizza. La prossima settimana i pargini saranno impegnati a Saint Etienne, mentre i monegaschi ospiteranno il Lille.
Sempre accesa e apertissima la lotta salvezza. Con il pareggio del Lorient e la sconfitta del Digione è fondamentale la sconfitta del Caen che compie un importante salto in avanti. Ufficialmente salvo l’Angers, Montpellier a +6 a due giornate dalla fine (non salvo, ma manca poco). La lotta, quindi, è tra il Caen (36 punti), il Lorient (35), il Digione (33), il Nancy (32) e il Bastia (31). Come la settimana scorsa, tutto è ancora da decidere.

Ci vediamo la prossima settimana con un nuovo appuntamento di Vive la Ligue!

Raffaele Imperatore

 

CONDIVIDI
Classe 1997, studente di Culture Digitali e della Comunicazione presso l'Università Federico II di Napoli. Da sempre appassionato di calcio, con il sogno di diventare giornalista. Web content e Social Media Manager per il Napoli Calcio a 5.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008