Tra venerdì 28 aprile e domenica 30 aprile, si è giocata la trentacinquesima giornata della Ligue1, il Campionato francese. Andiamo a vedere cosa è accaduto.

Giornata di campionato che si è aperta per l’appunto venerdì con la gara tra Angers Lione, con gli ospiti all’inseguimento del Bordeaux quarto. Gli ospiti sono riusciti a portare a casa i tre punti grazie alle reti nel primo tempo di Valbuena e Fekir. Inutile, nella ripresa, il gol dell’Anger segnato da Ndoye. I padroni di casa hanno inoltre concluso la gara in dieci per l’espulsione di Pavlovic al 76′.

Sabato che invece si è aperto alle 17:00 con il Monaco capolista che ha ospitato il Tolosa: ancora una vittoria per la prossima avversaria in Champions della Juve. I monegaschi erano addirittura passati in svantaggio con la rete di Toivonen, ma poi le reti di Glik, Mbappe e Lemar hanno permesso agli uomini di Jardim di raccogliere un’altra vittoria.
Sono poi state cinque le gare giocate alle ore 20:00. Il Bastia ultimo in classifica batte 1-0 il Rennes (rete di Crivelli) e rende ancora più interessante una lotta salvezza apertissima. Apertissima perché nel frattempo il Nancy veniva sconfitto in trasferta dal Metz. Vantaggio dei padroni di casa con Sarr, pareggio per il Nancy di Maouassa e rete finale di Nguette che decide la partita. Sempre in ottica lotta salvezza, sconfitta esterna anche per il Lorient in casa del Nantes per 1-0: decide all’89’ la rete di Emiliano Sala.
Guingamp Saint Etienne non hanno niente più da chiedere a questo campionato, la gara la portano a casa gli ospiti vincendo 0-2 grazie alle reti di Pajot e Hamouma. Sconfitta interna pesante invece per il Montpellier che perde 0-3 contro il Lille: gol segnati da de Preville, Xeka e Terrier.

Tre, infine, le gare giocate domenica. La prima si è giocata alle 15:00 tra Caen Marsiglia: vittoria importante per gli ospiti e sconfitta del Caen che ci riporta alla tanto aperta lotta salvezza. Gara che si è conclusa sul risultato di 1-5. Dopo appena 5 minuti il Marsiglia era in vantaggio di due reti grazie a Thauvin e Lopez, ma al 9′ il Caen accorcia le distanze con Santini. Dal 27′ però gli ospiti dilagano: un’altra rete di Lopez e altre due reti di Thauvin portano al definitivo 1-5.
Tante reti e tante emozioni nella gara delle 15:00, risultato totalmente opposto alle 17:00. La gara tra Digione Bordeaux si è infatti conclusa con uno 0-0 dalle poche emozioni.
Arriviamo poi alla gara più attesa, considerando la vittoria del Monaco del sabato: Nizza – Paris Saint Germain. Vittoria dei rossoneri che permetterebbe di accorciare le distanze proprio sul PSG e farebbe allontanare il Monaco, rendendolo sempre più primo. Gara che si sblocca al 26′ con il gran gol segnato da Mario Balotelli. Il Nizza che poi al 48′ riesce a trovare anche il raddoppio con la rete di Ricardo Pereira. Il PSG accorcia le distanze, rete segnata da Marquinhos. Gli animi si scaldano e i parigini restano in dieci: rosso per Thiago Motta. Dopo l’espulsione, i padroni di casa trovano il terzo gol che chiude definitivamente la partita: Donis sigla il gol del definitivo 3-1. Espulso poi al 93′ anche Angel Di Maria.

Vittoria del Monaco e sconfitta del Paris Saint-Germain, i monegaschi ora sono davvero ad un passo dal titolo. Al momento il club del Principato si trova a +3 dai parigini e con una partita ancora da recuperare. PSG che per l’appunto perde terreno sul Monaco e vede proprio il Nizza mettersi a -3. Lotta salvezza invece accesissima: tre partite da giocare, cinque squadre in quattro punti. Si parte dal Lorient sedicesimo a quota 34, seguono il Digione e il Caen a 33 (Digione al diciassettesimo posto e Caen al diciottesimo), chiudono il Nancy a 32 e il Bastia a 31.

Prossima giornata che però vedrà due impegni difficili per le ultime due della classe: il Bastia andrà a Parigi, ospitata da un PSG che ha fame di vittoria. Il Nancy ospiterà invece il Monaco capolista. Interessante questo incrocio tra le prime due e le ultime due della graduatoria. E’ tutto ancora da decidere in Francia!

Ci vediamo la prossima settimana con un nuovo appuntamento di Vive la Ligue!

Raffaele Imperatore

CONDIVIDI
Classe 1997, studente di Culture Digitali e della Comunicazione presso l'Università Federico II di Napoli. Da sempre appassionato di calcio, con il sogno di diventare giornalista. Web content e Social Media Manager per il Napoli Calcio a 5.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008