Fiorentina che batte con estrema facilità un Hellas Verona praticamente mai sceso in campo, complice anche la doccia gelida causata dal gol di Simeone in avvio di partita, e porta a casa la prima vittoria in questo campionato. Gli altri marcatori sono: Théréau su rigore, AstoriVeretout (autore di un fantastico gol su punizione) e negli ultimi minuti Gil Dias.

LA CRONACA

Partita che inizia con ritmi altissimi e con la Fiorentina che trova subito il gol grazie ad un tap-in di Simeone, che sfrutta una respinta non eccellente di Nicolas su tiro di Benassi per insaccare a porta vuota. Non serve molto prima che la Fiorentina raddoppi su un Verona ancora sotto shock per il gol subito dopo appena 2 minuti di gioco, complice anche un Nicolas non molto in forma che stende Chiesa in area procurando un rigore; sul dischetto va Théréau che spiazza il portiere del Verona siglando lo 0-2. Ai viola sembra non bastare il doppio vantaggio e continuano a spingere, andando anche vicini al terzo gol con Simeone che al minuto 15 sbaglia di poco. Lo stesso Simeone sarà parte attiva del terzo gol viola che arriva al minuto 24; corner di Benassi, Simeone prolunga e Astori con una zampata mette la palla in porta. Appena un minuto più tardi la Fiorentina va vicinissima al quarto gol, solo che questa volta Nicolas è attento e nega il gol a Chiesa con una grande parata. Nei minuti successivi assistiamo ad altre occasioni per i viola ed anche a qualche lampo dei giocatori del Verona, che cercano di provare a riaprire la partita. Negli ultimi minuti del primo tempo i ritmi si abbassano molto, con la Fiorentina che inizia a gestire il netto vantaggio con un possesso palla prolungato.

Doppia sostituzione per il Verona, entrano Romulo e Kean al posto di Souprayen e Ferrari; cambio di modulo con Fares che arretra in difesa, Kean che va largo a sinistra e Romulo terzino, queste le disposizioni di Pecchia. Gli innesti sembrano funzionare, e per qualche minuto assistiamo ad un Verona molto propositivo e in alcuni frangenti anche molto pericoloso. Il ritrovato entusiasmo dei gialloblu dura poco, e al minuto 62 Veretout, con un capolavoro su punizione, sigla il 4-0; palla sotto al sette, imprendibile per Nicolas. Nei minuti successivi i ritmi si abbassano nuovamente, con i viola che gestiscono il possesso visto l’ampio vantaggio. Negli ultimi minuti però arriva addirittura il quinto gol viola, firmato Gil Dias. Partita che termina quindi sul risultato di 0-5 a favore della Fiorentina.

VERONA-FIORENTINA 0-5

VERONA (4-3-3): Nicolas 4; Souprayen 4,5 (Romulo 6), Ferrari 5 (Kean 5,5), Heurtaux 4,5, Caceres 4,5; Bessa 5,5, Buchel 5, Zuculini 4,5 (Valoti 5,5); Fares 5, Pazzini 5, Verde 5. A disp.: Bearzotti, Caracciolo, Coppola, Fossati, Laner, Lee Seung-Woo, Silvestri, Tupta, Zaccagni. All.: Fabio Pecchia 4.

FIORENTINA (4-2-3-1): Sportiello 6,5; Biraghi 6, Astori 7, Pezzella 6,5, Gaspar 6,5; Badelj 6, Veretout 7 (Cristoforo s.v.); Théréau 7 (Babacar 6), Benassi 6,5, Chiesa 7 (Dias 6,5); Simeone 7. A disp.: Dragowski, Hagi, Hugo, Laurini, Lo Faso, Milenkovic, Olivera, Sanchez, Zekhnini. All.: Stefano Pioli 7,5.

MARCATORI: 2′ Simeone (FIO); 10′ Théréau (R) (FIO); 24′ Astori (FIO); 62′ Veretout (FIO); 89′ Gil Dias (FIO).

AMMONITI: Zuculini (VER); Simeone (FIO); Valoti (VER).

ESPULSI:-

ARBITRO: Antonio Damato (sez. Barletta).

NOTE: Recupero 1′ p.t., 2′ s.t.

TOP 90ESIMO: SIMEONE 7 – sempre molto propositivo e lucido sotto porta, il Cholito non fa rimpiangere la cessione di Kalinic e si conferma un ottimo prospetto.

FLOP 90ESIMO: NICOLAS 4 – poco da dire, distratto e decisamente non in giornata, ha grosse responsabilità sui primi due gol, a poco serve la super parata su Chiesa sullo 0-3. Che si sia adagiato sugli allori dopo il recente rinnovo?
APRI un CONTO con bet365 e RICEVI IL SUPERBONUS per i nuovi giocatori del 100%.

CONDIVIDI
Ama il calcio in ogni sua forma, che sia su erba, in spiaggia, in un palazzetto, a 5, a 11 o anche quello "da divano" su FIFA.