La storia tra Luca Toni e l’Hellas Verona non si è conclusa nei migliori dei modi, con l’ex attaccante dei scaligeri che ha lasciato l’incarico di dirigente dopo appena un anno.

Toni ha salutato il calcio giocato due stagioni fa, esattamente nell’anno della retrocessione in B col Verona, continuando a lavorare nell’ambiente dei gialloblù in veste di dirigente. In scadenza di contratto Toni ha deciso di non rinnovare con il Verona e in conferenza stampa al “The Gentleman of Verona” ha spiegato il motivo della sua scelta:

Ringrazio i tifosi per l’amore e stima dimostrata nei miei confronti, sono stati quattro anni stupendi. Volevo fare qualcosa di importante ma dopo la promozione sono state allontanate delle persone. Il ds Fusco mi ha detto che decide tutto lui e le sue parole mi hanno ferito, volevo essere un valore aggiunto”

CONDIVIDI
15/10/99 Redattore di Novantesimo

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008