Verona, Setti: “C’è entusiasmo dopo le due vittorie, ma vietato abbassare la guardia”

Setti

In casa Verona, nonostante qualche burrascoso intoppo, continua il momento di euforia dovuto alle due vittorie di fila conquistare in campionato, che hanno permesso agli scaligeri di tornare ad essere pienamente in lotta per salvarsi.

Maurizio Setti, patron gialloblu, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni a margine della presentazione del ritiro estivo di Primiero 2018: “A fine gara sono entrato negli spogliatoi e ho detto ai ragazzi ‘Non abbiamo fatto ancora niente’. Fare tre punti nel derby è bello, ma sempre di tre punti si tratta e l’importante è allenarsi bene, impegnarsi, avere costanza nel portare a casa risultati.

Due vittorie filate danno entusiasmo, ma dico ai miei giocatori di non abbassare mai la guardia. Ho visto anche un grandissimo sostegno nei confronti della squadra, il Bentegodi deve essere un punto di forza per noi e può fare la sua parte in questo rush finale.

Pensiamo che gli sforzi che molti tifosi fanno per seguire la squadra siano davvero importanti, ci sembrava giusto ringraziare e agevolare in qualche modo chi è venuto fino a Benevento senza poi vedere la partita, offrendo loro due biglietti omaggio per la gara contro l’Atalanta.

A proposito della partita di domenica, all’andata contro i nerazzurri avremmo potuto chiudere il primo tempo in largo vantaggio, e quindi dobbiamo tenere presente che, con consapevolezza dei nostri mezzi e impegno, ce la possiamo fare”, le parole riportate dal sito ufficiale del club”. A riportare è Tuttomercatoweb.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Napoletano di nascita ma fedele e viscerale interista dall'infanzia. La profonda passione per il calcio è una costante della mia vita. Amo la scrittura e le lingue straniere, in particolar modo lo spagnolo e il francese. Sogni? Diventare un rinomato scrittore, necessariamente felice.