Espulso al momento del vantaggio di Koulibaly, Fabio Pecchia ai microfoni di Rai Sport ha spiegato la sua versione dei fatti.

Il tecnico dell’Hellas Verona ha protestato animatamente insieme ai suoi calciatori per un presunto fallo del difensore in occasione dell’1-0 del Napoli. Il gol, però, è stato convalidato grazie all’intervento del VAR, dopodiché il direttore di gara Abisso ha deciso per l’allontanamento dalla panchina.

Ecco, comunque, le sue dichiarazioni in merito: “Sono andato un po’ oltre l’area tecnica ma senza offendere nessuno. Non mi era chiara una situazione e mi si è riaccesa la lampadina del gol che avevamo preso anche all’andata. L’abbiamo tenuta aperta ma dopo aver preso gol è diventata difficile. Ho visto e rivisto l’immagine di Koulibaly, c’è un ostacolo su Nicolas e un fallo su Caracciolo. Finita la partita però dobbiamo guardare avanti, con rammarico ma anche la consapevolezza e l’entusiasmo giusto per il girone di ritorno nel quale proveremo a centrare il nostro obiettivo. Io sono pro-VAR: aiuta nella gestione della gara, al di là del nostro episodio. Ogni terna la gestisce alla sua maniera, le cose però andranno sempre meglio: è un vantaggio per tutti e per il sistema”.

CONDIVIDI
Ho 22 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it