Le strade di Luca Toni e dell’ Hellas Verona, si separano, dopo 4 anni di emozioni, coronati con 51 gol e 100 presenze.

Il giocatore ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo, dopo una carriera emozionante fatta di mille successi tra i quali ricordiamo sicuramente il mondiale vinto dall’Italia nel 2006 a Berlino, e sempre in Germania, la vittoria del campionato con il Bayern Monaco, divenendo il capocannoniere della Bundesliga.

Il Verona ha deciso di comunicare così, l’addio al calcio di Toni: “L’Hellas Verona FC comunica che il 30 giugno 2017 si concluderà il rapporto professionale con Luca Toni. L’Hellas Verona FC, dalla dirigenza allo staff tecnico, dalla squadra a tutti i dipendenti vuole ringraziare di cuore Luca per questi quattro anni insieme. Dai successi sul campo, di cui è stato protagonista con 51 gol, 128 punti conquistati in campionato e un titolo di capocannoniere, a quest’anno da dirigente. Le nostre strade si separano ma chissà che, un giorno, non si torni a camminare insieme“.

Il presidente Setti, grande amico di Luca, ha voluto commentare la separazione con il giocatore: “Sei stato un campione sul campo, che ha meritato di entrare nella storia di questo club, questo dicono i numeri. Sei un amico, una persona con dei valori importanti“.

 

CONDIVIDI
Nato nel 96' nella città "Superba per uomini e per mura" il destino mi ha concesso di innamorarmi del calcio, e quindi del Genoa. Grande appassionato di sport in generale, studio Giurisprudenza all'università di Genova e provo a raccontare il calcio, una parola alla volta, un'emozione dopo l'altra.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008