Filippo Inzaghi, allenatore del Venezia, ha parlato ai microfoni di CalcioNews24 degli obiettivi stagionali dei veneti:

Le promesse non mi piacciono molto. Di sicuro daremo il massimo impegno. Questa squadra ha già dato ai suoi tifosi qualcosa di incredibile con due promozioni consecutive poi quella dello scorso anno ottenuta in quel modo, penso che siano due cose molto belle. Quest’anno è molto impegnativo perchè ci sono 10-12 squadre che ambiscono alla Serie A e che sono fuori portata, e poi ci siamo noi che speriamo di fare il nostro dovere mettendoci anima e cuore, e cercando di fare bene. La sorpresa? Mi auguro che la sorpresa sia il gruppo. Se pensiamo di vincere le partite singolarmente non andremo da nessuna parte“.

Su chi vince lo Scudetto: “Secondo me quest’anno sarà un campionato più equilibrato. Le altre squadre si sono rafforzate. La Juventus con la perdita di Bonucci forse qualcosina ha perso. Però anche le altre si sono rinforzate perchè il Napoli gioca molto bene, ha un gioco molto affiatato; il Milan si è rafforzato molto; l’Inter ha preso ottimi giocatori; la Roma ha fatto ottimi acquisti per cui sarà un campionato equilibrato dove sicuramente sarà più difficile per la Juve vincere lo scudetto rispetto agli altri anni, però alla fine penso che rimanga la favorita”.

Infine un commento sulla Nazionale“Ventura è tanto bravo che non ha bisogno dei miei consigli. Mi auguro solo da tifoso della Nazionale Italiana che la nazionale si qualifichi per la Russia perchè un mondiale senza Italia non lo vedo. Però quando hai la Spagna davanti, come dice Ventura, puoi pensare di arrivare secondo”.

CONDIVIDI
Tifosissimo del Milan! Oltre al calcio, appassionato di Formula 1, Basket, Tennis e Ciclismo. Uno dei redattori all'interno di Fanta90. Gestisce la rubrica dedicata al calcio spagnolo: LaLiga Futbòl.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008