Termina ufficialmente oggi l’avventura di Christoph Daum da Commissario Tecnico della Romania, Nazionale che l’allenatore tedesco ha iniziato ad allenare nel luglio del 2016 con l’obiettivo di raggiungere la qualificazione ai Mondiali 2018, poi mancata.

Proprio a causa della qualificazione ai Mondiali in Russia che non è arrivata, la Federcalcio rumena ha deciso di sollevare il tedesco dall’incarico di CT ancor prima di disputare gli ultimi due incontri con Kazakistan e Danimarca, ormai inutili visto che la qualificazione, ormai, non è più matematicamente accessibile.

Il tutto è stato reso noto da un comunicato ufficiale della stessa Federcalcio della Romania, che ha fatto sapere dell’accordo trovato tra le due parti, pronte a separarsi.

Questo l’estratto del comunicato, riportato anche da alfredopedulla.com:

“Il presidente Razvan Burleanu e l’allenatore Christoph Daum hanno deciso di concludere il rapporto prima delle ultime due partite di qualificazione per la Coppa del Mondo 2018 contro Kazakistan e Danimarca. L’accordo tra le parti avrà effetto dopo la convalida da parte del Comitato Esecutivo conformemente alle disposizioni vigenti”

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008