La trattativa era sul punto di concludersi da diverso tempo, ma dopo il superamento delle visite mediche di ieri è arrivata l’ufficialità: Matias Vecino lascia la Fiorentina e diventa un nuovo giocatore dell’Inter. Il centrocampista uruguaiano è il secondo calciatore, dopo Borja Valero, a passare dai viola ai nerazzurri in questa sessione di mercato. Questo è il comunicato ufficiale apparso sul sito del club meneghino:

“Matias Vecino è un nuovo giocatore dell’Inter: il centrocampista uruguaiano ha firmato con i nerazzurri un contratto fino al 30 giugno 2021.

Nato a Canelones il 24 agosto del 1991, muove i primi passi della sua carriera da professionista nel Central Español, esordendo il 7 marzo 2010 (a 18 anni e 6 mesi) in Primera Division. Dopo 32 presenze e 2 reti, nell’estate del 2011 partecipa con la maglia della Celeste al Mondiale Under 20 e viene acquistato dal Nacional, con cui vince il suo primo titolo diventando campione d’Uruguay il 15 giugno 2012 grazie al gol di una vecchia conoscenza nerazzurra: Alvaro Recoba.

La Fiorentina nota le sue qualità e decide di portarlo in Italia nel gennaio 2013. La stagione 2013/2014 segna il suo debutto in Serie A: il 26 settembre 2013 Vecino entra per la prima volta nella Scala del Calcio per affrontare proprio l’Inter. La sua crescita prosegue a Cagliari – tra gennaio e maggio 2014 totalizza 9 presenze e 2 gol – e soprattutto a Empoli, dove si ritaglia un ruolo fondamentale nello scacchiere di Maurizio Sarri.

Il club viola decide così di riportarlo a casa e nelle due stagioni al “Franchi” il classe ’91 di Canelones si consacra come uno dei centrocampisti più affidabili della massima serie.

Benvenuto a Milano, Matias, e in bocca al lupo per la tua avventura in nerazzurro!”.


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008