UFFICIALE – Lugano, esonerato Abascal

Logo Lugano calcio
Logo Lugano calcio

Dai canali ufficiali della società giunge la notizia dell’esonero di Guillermo Abascal, che abbandona quindi anzitempo la panchina del Lugano. L’allenatore 29enne paga, più che la carenza di risultati, l’assenza di gioco e gli attriti con il presidente Renzetti. 

Giunto sulle rive del Ceresio dopo l’esperienza alla guida del Chiasso, il tecnico godeva in un primo tempo di massima stima e fiducia del numero-uno bianconero. Di recente si è però assistito all’incrinarsi dei rapporti tra i due, culminati con la discesa di Renzetti dalla tribuna alla panchina durante la sfida di ieri contro il Basilea.

Non è al momento noto il nome del successore, che verrà comunicato nelle prossime ore: i principali indiziati sono tuttavia Celestini e Sforza. L’allenatore subentrante avrà pochi giorni per preparare l’importante sfida contro il Grasshopper.

CONDIVIDI
Luganese, alle prese con gli studi di Diritto a Neuchâtel, nel proprio tempo libero unisce volentieri i suoi interessi per la scrittura e per il calcio, occupandosi della squadra della sua città.