Antoine Rey, storico capitano del FC Lugano non riconfermato dalla società bianconera, si è accasato a Chiasso. Il 30enne era giunto in Ticino nel 2010, in provenienza da Losanna e stava cercando una sistemazione in MLS, prima di cedere finalmente alle lusinghe rossoblù e di firmare un biennale.

“Rocky”, come era stato ribattezzato da Armando Sadiku in alcuni video su Instagram, raggiunge una nutrita ‘colonia luganese’: Russo, Urbano, Ceesay, Padula, Cvetkovic e Belometti sono giocatori o transitati da Cornaredo o ancora di proprietà della società del presidente Renzetti.

Il FC Chiasso, tra le difficoltà finanziarie, disputa la Challenge League (seconda divisione svizzera) e in questa stagione ha rivoluzionato lo staff tecnico (guidato dal giovane spagnolo Abascal) e la squadra, dall’età media molto bassa. Lo spogliatoio del FC Lugano ha perso dei ‘senatori’, quello del Chiasso non potrà che beneficiare dell’esperienza e del carisma dei nuovi innesti.

 

CONDIVIDI
Luganese, alle prese con gli studi di Diritto a Neuchâtel, nel proprio tempo libero unisce volentieri i suoi interessi per la scrittura e per il calcio, occupandosi della squadra della sua Città. È uno dei co-fondatori di Sport Lugano.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008