Il presidente della Uefa, Aleksander Ceferin, ha commentato la crescita del calcio femminile avvenuta negli ultimi anni.

Il presidente, che questo pomeriggio a Kiev vedrà andare in scena la finale di Women’s Champions League fra Wolfsburg e Lione, ha commentato al sito ufficiale della Uefa: “Il potenziale del calcio femminile è senza limiti e con questa consapevolezza in testa abbiamo deciso di separare le due finali di Champions League in modo da garantire al gioco femminile una piattaforma tutta sua, di continuare a crescere e diventare di suo un evento imperdibile e uno spettacolo televisivo”.

Ha concluso: “Agli Europei abbiamo osservato quanto è diventato popolare questo sport sia dal punto di vista dell’esperienza allo stadio sia per l’aumento del pubblico televisivo. Noi come UEFA stiamo lavorando per massimizzare il potenziale del calcio femminile e sfruttare questo mercato in crescita”.

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008