Partita pregna di emozioni quella giocata alla Dacia Arena di Udine, tanto calcio (e anche tanti calci) animano un incontro che vede il Torino vincere e imporsi per 2-3 su un Udinese inferiore sul lato tecnico ma non su quello della grinta, con i friulani che lottano fino all’ultimo. Le marcature sono di: BelottiHallfredsson (autogol), De Paul su rigore, Ljajic e di Lasagna per il definitivo 2-3.

LA CRONACA

Primi minuti di gioco dai ritmi bassi, con entrambe le squadre che provano timidamente ad affacciarsi nell’area di rigore avversaria. Il primo gol della serata viene siglato da Belotti, che approfitta di una pessima respinta di Scuffet su tiro di Ljajic per depositare la palla in rete. Nei minuti successivi al gol i bianconeri provano a riportare il risultato sul pari, e ci vanno molto vicini al minuto 15, quando Maxi Lopez, con una splendida giocata di tacco, si libera di N’Koulou e calcia verso la porta, ma la palla viene respinta da un attento Sirigu. I bianconeri pressano alto e guadagnano metri col passare dei minuti, ma senza riuscire a segnare il gol del pari. Al minuto 30, nel miglior momento della squadra di Delneri, assistiamo invece al raddoppio granata: un errore grossolano di Hallfredsson in fase d’impostazione permette il contropiede del Torino, con Rincon che serve Belotti sulla fascia, il quale rimettendola in mezzo trova lo stesso Hallfredsson che devia sfortunatamente il pallone nella propria rete mentre cerca di anticipare gli attaccanti del Torino. Lo stesso islandese si prenderà un giallo appena 2 minuti dopo per un fallo a centrocampo su Belotti. Nonostante il doppio svantaggio però l’atteggiamento dei friulani non cambia, cercano continuamente il gol nella speranza di riaprire l’incontro, cosa che però li porta a rischiare il terzo gol in un paio di occasioni verso la fine del primo tempo.

Mister Delneri, ad inizio secondo tempo, effettua una doppia sostituzione per cercare di riaprire l’incontro, fuori Danilo e Hallfredsson, dentro Angella e Jankto. Dopo appena 3 minuti di gioco arriva il gol dei friulani: N’Koulou stende in area il neo entrato Jankto provocando un calcio di rigore, sul dischetto va De Paul che tira un rigore perfetto sotto la traversa, lì dove Sirigu non può arrivare. Nei minuti successivi al gol dell’Udinese i ritmi si alzano e la partita si anima anche sul lato fisico, con l’arbitro che ferma il gioco più volte e non esita a tirar fuori i cartellini. Granata che vogliono assolutamente chiudere l’incontro, e ci vanno vicini in varie occasioni, come quella del minuto 60: contropiede per i granata gestito da Belotti, che però non riesce a servire Ljajic facendo così sfumare un ottima occasione. Lo stesso serbo però qualche minuto dopo sarà l’autore del terzo gol granata: in una delle tante azioni del Torino Ljajic prende palla al limite dell’area friulana e lascia partire un tiro che si insacca nell’angolino basso, nulla da fare per Scuffet. I friulani però non ci stanno, e al minuto 75 trovano il secondo gol: conclusione da fuori di De Paul, con la palla che viene deviata in maniera molto fortunosa da Lasagna e che si insacca alle spalle di un incolpevole Sirigu. Il secondo gol da una carica immensa ai friulani che provano fino agli ultimissimi secondi a trovare il pari, senza però riuscirci. Partita che termina quindi sul risultato di 2-3 a favore del Torino.

 

UDINESE-TORINO 2-3

UDINESE (4-1-4-1): Scuffet 5; Larsen 5, Danilo 5 (Angella 6), Nuytinck 5,5, Pezzella 5 (Adnan 6,5); Hallfredsson 4 (Jankto 6,5), De Paul 7, Fofana 6, Barak 5, Lopez 6; Lasagna 6. A disp.: Bajic, Balic, Behrami, Bizzarri, Borsellini, Ewandro, Samir, Ingelsson, Matos. All.: Luigi Delneri 6,5.

TORINO (4-2-3-1): Sirigu 6,5; Ansaldi 7, N’Koulou 5,5, Lyanco 7, Molinaro 6,5; Baselli 6, Rincon 6; Falque 6 (Boye s.v.), Ljajic 7, Niang 5,5 (Berenguer 6); Belotti 7. A disp.: Burdisso, De Luca, De Silvestri, Edera, Gustafsson, Ichazo, Milinkovic-Savic, Moretti, Sadiq, Valdifiori. All.: Sinisa Mihajlovic 6

MARCATORI: 9′ Belotti (TOR); 30′ Hallfredsson (Aut) (UDI); 48′ De Paul (R) (UDI), 67′ Ljajic (TOR), 75′ Lasagna (UDI).

AMMONITI: Baselli (TOR); Ansaldi (TOR); Hallfredsson (UDI), Ljajic (TOR), Rincon (TOR), Berenguer (TOR).

ESPULSI:-

ARBITRO: Gianluca Rocchi (sez. Firenze).

NOTE: Recupero 1′ p.t., 4′ s.t.

TOP 90ESIMO: DE PAUL 7 – non si arrende mai, è lui il trascinatore della squadra e in entrambi i gol della sua squadra c’è il suo zampino.

FLOP 90ESIMO: HALLFREDSSON 4 – il secondo gol granata è colpa sua sotto ogni aspetto, dalla palla persa a centrocampo fino alla sfortunata deviazione, si becca pure un giallo per chiudere la sua partita nel peggior modo possibile.

CONDIVIDI
Ama il calcio in ogni sua forma, che sia su erba, in spiaggia, in un palazzetto, a 5, a 11 o anche quello "da divano" su FIFA.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008