#UdineseFiorentina – Pioli a Sky: “Tornare a Udine non era facile. Chiesa? Sbagliato dargli tutto in mano a vent’anni”

Stefano Pioli

Al fischio finale di Udinese-Fiorentina, terminata sul risultato di 0-2, il tecnico viola Stefano Pioli ha analizzato la gara ai microfoni di Sky:

“Le cose importanti sono le prestazioni, i risultati arrivano perché giochiamo bene. Noi dovremo provare a vincere più partite possibile e a fare il massimo. Non era facile tornare a Udine, anche se Davide è con noi, i suoi i nsegnamenti ci accompegneranno sempre. I ragazzi sono forti, hanno carattere e personalità, sanno che dobbiamo dare il massimo ogni giorno che siamo insieme.”

Chiesa?

“In fase difensiva deve seguire il suo avversario, cerchiamo di sfruttarlo per le sue caratteristiche offensive. La crescita si era vista anche con Davide in campo, sappiam stare in campo, abbiamo sbagliato solo le gare con Sampdoria e Verona, stiamo raccoglieno i frutti che abbiamo seminato dal 4 luglio. Federico sta crescendo tantissimo, ma ha ancora margini di miglioramento. A inizio anno non faceva la scelta giusta, ora sa cosa deve fare, ha personalità e l’ha sempre avuta. A 20 anni sarebbe sbagliato dare tutto in mano a lui. Ci sono giocatori esperti come Pezzella che lo stanno facendo crescere.”

L’assenza di Chiesa sabato?

“La Roma tiene una linea di difesa alta, ma abbiamo altre caratteristiche, proveremo a stare compatti e a renderci pericolosi”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Studio le lingue straniere, adoro la letteratura francese ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.