Udinese, Pozzo: “Scusarsi è doveroso, ottenere risultati è l’obiettivo”

UDINE, ITALY - DECEMBER 10: Kevin Lasagna of Udinese Calcio is mobbed by team mates after scoring his teams second goal goal during the Serie A match between Udinese Calcio and Benevento Calcio at Stadio Friuli on December 10, 2017 in Udine, Italy. (Photo by Dino Panato/Getty Images)

Tramite un comunicato, di cui non si precisa chi sia l’autore in prima persona, l’Udinese ha voluto mettere in chiaro la situazione e il rendimento pessimo ottenuto dai friulani nelle ultime settimane: “La società – si legge – si assume la responsabilità delle scelte che hanno portato l’Udinese nell’attuale situazione. Oggi è importante sottolinearlo, per iniziare quel percorso che ci dovrà portare a fare punti velocemente. Comprendiamo la posizione dei tifosi, ora dobbiamo concentrarci sul fatto che ci sono tempi e spazi per recuperare. La società ribadisce la fiducia nel proprio staff tecnico e nella squadra, ai quali non è mai mancato il supporto e non mancherà in futuro, ed è in prima linea per lavorare con umiltà e decisione. Ribadiremo gli stessi concetti anche ai nostri tifosi, in un incontro che si svolgerà entro il fine settimana.”

A metterci la faccia è anche il patron Gianpaolo Pozzo: “I fischi li abbiamo sentiti bene, erano forti e chiari. Ma leggo di analisi tecniche relative alla forma fisica e psicologica dei giocatori, della preparazione. Il momento di difficoltà non è legato a una singola causa ma a una serie di concause, e quindi è la società intera, la proprietà, che ne risponde. Adesso i nostri dirigenti hanno il compito di trovare soluzioni operative che necessariamente devono provenire dall’interno unirsi, fare il meglio possibile, continuare a dare costante supporto al mister e ai giocatori. Ma sia chiaro che qui nessuno si tira indietro. Tutti dobbiamo fare il nostro lavoro: scusarsi è doveroso, ma ottenere risultati è l’obiettivo”.

La squadra bianconera ha una striscia negativa di 1 punti nelle ultime 7 partite (sei le sconfitte consecutive) ed è attualmente ferma in 13esima posizione.

Guarda Anche...

CONDIVIDI