Udinese, Nicola: “Sfida gratificante, dobbiamo sviluppare un calcio propositivo”

Conclusasi l’esperienza Velazquez, da martedì al timone dell’Udinese c’è ora Davide Nicola, tornato su una panchina di Serie A dopo l’esperienza a Crotone, dove ha raggiunto una miracolosa salvezza.

Il tecnico piemontese si è presentato così ai tifosi tramite la TV ufficiale della società friulana:

“Ho preso possesso di questa nuova sfida che trovo molto gratificante. Saluto Velazquez e lo ringrazio per ciò che ha fatto”.

L’impatto con l’Udinese.
“Ho trovato una realtà che da fuori è percepita come un’eccellenza per le strutture e la capacità di ottimizzare sempre tutto. Credo che sia un ambiente dove chi ama di lavorare davvero ha la possibilità di confrontarsi con culture diverse”.

Ripartire.
“Ora siamo in fondo, al terzultimo posto. Dovremo essere bravi a intervenire su quelli che sono i nostri principi di gioco e le qualità necessarie a sviluppare le nostre idee, cercando di proporre sempre un calcio propositivo”.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Studio le lingue straniere, adoro la letteratura francese ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.