Udinese, ecco le parole di Scuffet: “Il rinnovo? Non ho fretta, l’importante è giocare”

Scuffet

Simone ScuffetSimone Scuffet, giovane portiere dell’Udinese, è pronto a tornare protagonista in maglia bianconera: il percorso calcistico di questo giovane talento è iniziato nel 2014 sempre ad Udine dove, a causa di un infortunio del portiere Brkic, viene schierato titolare a soli 17 anni. A seguito di prestazioni convincenti, mantiene il posto anche quando Brkić recupera dall’infortunio, mostrando in campo sicurezza e reattività notevoli per la sua giovane età. Dopo l’avventura in serie B, tra le compagini del Como, Scuffet è tornato ad Udine e vuole riconquistarsi ciò che era suo.

Ecco le parole dell’ex portiere del Como a La Gazzetta Dello Sport: “E’ stato utile andare a Como e lo ribadirò sempre. Non è stato un passo indietro. Ho giocato 35 partite, sono tante. Mi sono allenato bene e responsabilizzato di più. Cosa farò se Karnezis rimane a Udine? Mi ripeto: la cosa più importante è giocare. Due anni senza farlo sono stati pesanti. Ho un contratto fino al 2019, mi assiste Claudio Vagheggi, ma non c’è fretta di firmare un rinnovo. Devo lavorare e basta, e farmi trovare sempre pronto”.

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008