Udinese, De Paul: “La nazionale un sogno che si avvera! Con la Juve sarà dura”

de paul

L’ attaccante dell’ Udinese Rodrigo De Paul, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardanti il momento dei bianconeri e la sua prima convocazione in nazionale: 

SULLA CONVOCAZIONE IN NAZIONALE – “Ho lavorato dal primo giorno per questo sogno. Ce l’ho fatta. La sera in cui l’ho saputo avevamo giocato e perso in casa con la Lazio. Non ho dormito per la gioia. E’ la cosa più bella della mia vita calcistica. E’ durissima arrivarci. Se ha fatto fatica uno come Mauro Icardi che ha fatto 29 goal in A ed era capocannoniere, si immagini quanta devo farne io.

SULLA JUVENTUS –  “E’ una delle squadre più forti d’Europa. Ma nel calcio non sai mai come va a a finire. Noi ora giochiamo bene e siamo in casa. Vogliamo far punti”.

SUI CONTATTI IN ESTATE CON LA FIORENTINA – “Velazquez mi ha parlato il primo giorno e mi ha detto subito che credeva in me. Io avevo l’offerta della Fiorentina in ballo. Una bella squadra, una grande città. Io so come è il calcio. Poi ho parlato col tecnico e, soprattutto, col direttore Daniele Pradè. Abbiamo deciso e sono ripartito. E’ finito tutto in un attimo”.

CONDIVIDI
Vice Direttore Radio Frequenza Rossonerazzurra, Redattore Novantesimo.Com, Ex Direttore "L' Inter Siamo Noi"