Insignito del premio “Gol più bello dell’anno” nel corso del gran galà di fine stagione dell’Udinese, Danilo Larangeira ha tracciato un bilancio della stagione bianconera, soffermandosi anche sull’episodio di domenica scorsa alla Dacia Arena con Muriel:

“Il gol contro il Bologna è stato il più bella della mia carriera, un gol molto importante arrivato in una partita che per noi aveva un grande significato. Per me è stata una serata indimenticabile. Per il prossimo anno l’Udinese ha sicuramente una base di giocatori giovani e forti. Possiamo ripartire sicuramente per fare un campionato migliore di quest’anno. Grazie alla società e al mister abbiamo fatto un campionato buono ma possiamo ancora fare di meglio. Siamo riusciti a fare un gruppo e non era cosa facile dato che siamo tanti giocatori di paesi diversi. È molto merito anche del mister. Lui in campo ci parla in friulano. Il gesto con Muriel? Solo chi era in campo può capire cosa è successo. Lui era un ex, ha esultato in una maniera troppo irriverente. L’ho preso per il collo e ho preso due giornate, è andata così. Comunque è un episodio che si è chiuso lì. Lui ha chiesto scusa e lo voglio fare anche io”.

Le parole del difensore brasiliano sono state riportate da TuttoUdinese.it.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Diplomato al Liceo Linguistico, attualmente studio Economia e Management ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008