E  se tornasse Mancini? Tuttosport lancia così la suggestione partendo dall’apertura dello stesso ex tecnico nerazzurro: “All’Inter non c’erano più le basi per andare avanti: io parlavo, loro non mi capivano. Io ho una mia dignità, non potevo accettare quello che stavano facendo. Poi, nella vita non si sa mai, può accadere qualsiasi cosa…”

Il quotidiano torinese poi analizza la situazione: “Il fatto che possa tornare all’Inter è oggi una suggestione, però dal gran rifiuto molto è cambiato in società: Bolingbroke è stato congedato, mentre Erick Thohir, pur essendo ancora presidente, è ormai alquanto defilato dagli ingranaggi che regolano la politica nerazzurra. Quindi qualora Suning pensasse nuovamente a Mancini, sarebbero decaduti i principali motivi che portarono alla rottura”. La realtà, invece, dice che Zhang guarda per il momento ad altri profili, prima di tutti quello di Antonio Conte.

 

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008