Non poteva andare meglio il ritorno in campo di Francesco Totti, ex calciatore ed attaccante, nonché capitano e leggenda, della Roma che, a 4 mesi ed 1 giorno dal suo ritiro ufficiale, ha deciso di partecipare alla gara di beneficenza organizzata da Kakha Kaladze e disputata a Tblisi per provare ancora una volta la felicità di scendere sul rettangolo di gioco ed inventare giocate degne di nota.

Infatti, il Pupone è riuscito a mettere a segno un assist ed un gol, prendendosi la standing ovation del pubblico al momento della sua uscita, avvenuta pochi minuti prima del 90′. Totti, che ha indossato la maglia numero 10 e la fascia di capitano, ha guidato una squadra costellata di icone come Rivaldo, Salgado e gli ex compagni di squadra Toni e Candela e lo ha fatto con lo stesso spirito che lo ha accompagnato durante gli anni trascorsi nella Capitale.

Il neo-41enne, nonostante il fatto che la velocità non giocasse a suo favore, inventa e stupisce, rubando la scena e divertendosi come non faceva da tempo. Il gol è, ovviamente, d’autore e consiste in una delle sue botte potenti di collo esterno destro lasciate partire da fuori che non lascia scampo ad Abbiati. Anche l’assist è pregevole e permette a Salgado di arrivare e segnare sfruttando il filtrante dello stesso Totti.

Bella figura, dunque, per “Il Capitano”, che si è preparato al meglio per questa partita, nonostante fosse una semplice amichevole, ed ha dimostrato ancora una volta di essere un esempio per tutti i calciatori contemporanei oltre ad una persona di cuore che il calcio lo ama veramente.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008