#TottenhamJuventus 1-2, Higuain-Dyabal in 3 minuti firmano la rimonta Juve che passa ai quarti

Clamorosa e a tratti insperata vittoria della Juventus, che espugna Wembley grazie ad 1-2 firmato Higuain-Dybala e vola ai quarti.

Grande partenza dei padroni di casa, con Son che fa da subito vedere le sue doti da sprinter facendosi beffe di Barzagli e calciando verso la porta di Buffon, che però parà. Al 15’ spurs nuovamente pericolosi com Kane, che vince il duello con Chiellini e calcia sull’esterno della rete. Al 17’ la Juve recrimina per un fallo da rigore di Vertonghen, che stende Douglas Costa ma l’avversario lascia correre. Riprendono subito il ritmo della partita gli uomini di Pochettino, che sfiora il gol con Kane prima (sassata da posizione defilata che sfiora l’incroci) e di nuovo con Son, che entra in area e lascia partire una rasoiata che sibila il palo. Al 39’ il vantaggio degli inglesi: traversone di Trippier per Son, che impatta male ma batte Buffon per l’1-0. Il secondo tempo si apre sulla falsa riga, con i padroni di casa che fanno la partita e la Juve che aspetta il momento per pungere. L’occasione potrebbe arrivate con Dybala, che calcia al volo a porta sguarnita ma svirgola il pallone. Al 64’ il gol della speranza per la squadra di Allegri: cross di Lichtesteiner per Khedira, che fa da torre per Higuain che da pochi passi non sbaglia. Passano 3 minuti e la Juve trova il gol che ribalta tutto: giocata da campione di Higuain che protegge palla e lancia Dybala, che a tu per tu batte Lloris. Nel finale assedio degli Spurs, che sfiorano il gol a più riprese ma la Juve resiste e c’entra la qualificazione.

TOTTENHAM (4-2-3-1): Lloris 6; Trippier 6.5, Sanchez 5, Vertonghen 5.5, Davies 6; Dier 5.5 (Lamela 6), Dembelè 6.5; Eriksen 6, Alli 6 (Llorente s.v.), Son 7.5; Kane 5.5

A disposizione: Vorm, Rose, Wanyama, Sissoko, Lucas.

JUVENTUS (4-3-3): Buffon 5.5; Barzagli 5, Benatia 5.5 (Lichtesteiner 6.5), Chiellini 6.5, Alex Sandro 6; Khedira 6.5, Pjanic 6, Matuidi 6 (Asamoah 6.5); Douglas Costa 7, Higuain 8, Dybala 6.5.

A disposizione: Szczesny, Rugani, Bentancur, Marchisio.

ARBITRO: Marciniak (Polonia)

MARCATORI: Son al 34’ (Tottenham), Higuain al 63’ e Dybala al 67’ (Juventus)

AMMONITI: Vertonghen, Dembelè, Alli (Tottenham); Benatia, Chiellini, Sandro, Pjanic (Juventus)

ESPULSI: –

 

CONDIVIDI