Tottenham-Juve, Son: “Giocare come sappiamo la cosa più importante. Meritiamo i quarti”

Domani sera riprende la Champions League. Tra i match in programma c’è il delicato impegno della Juventus, che sarà ospite del Tottenham a Wembley.

Stando al risultato dell’andata ma, soprattutto, alla difficoltà di giocare in uno stadio del genere contro gli ‘Spurs’, l’impresa si preannuncia piuttosto proibitiva per gli uomini di Massimiliano Allegri, che comunque al termine della gara d’andata mostrò tutta la sua arrabbiatura nel considerare la Juventus praticamente già eliminata.

Alla vigilia di questa affascinante sfida l’attaccante del Tottenham Son Heung-Min ci ha tenuto a sottolineare la forza di questa squadra, che ha tutte le carte in regola per accedere ai quarti di finale: “Giochiamo in casa ma non abbiamo paura. Dobbiamo essere fiduciosi e giocare come sappiamo fare a Wembley. Questa è la cosa più importante. Abbiamo fame e niente è deciso: è la Champions League contro un avversario difficile. Il Tottenham gioca bene e meritiamo di andare ai quarti di finale della Champions League o anche oltre. Siamo abbastanza bravi per riuscirvi”.

CONDIVIDI
Ciao a tutti. Mi chiamo Giuseppe ed ho 21 anni. Frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli e, oltre che appassionato di scrittura di articoli calcistici, amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni.