#TorinoNapoli 1-3, tabellino e pagelle: i granata reagiscono troppo tardi. Hamsik raggiunge Maradona

Hamsik

La giornata di Serie A che andrà in scena questo weekend vede ben tre anticipi, tra cui Torino-Napoli, in programma alle 18.00 all’Olimpico Grande Torino.

I padroni di casa, dopo l’esaltante successo per 3-1 in casa della Lazio nello scorso turno, hanno gran voglia di ripetersi forti della fame di gol del ‘Gallo’ Belotti, a secco dal match di Coppa Italia contro il Carpi. Di fronte, però, si ritroveranno un Napoli che non vede l’ora di uscire dal periodo di calo che sta attraversando e si affiderà al suo giocatore simbolo, Lorenzo Insigne, che però subentrerà probabilmente a partita in corso.

Tabellino e pagelle

Torino (4-3-3): Sirigu 5.5; De Silvestri 5.0, N’Kolou 5.5, Burdisso 4.5, Molinaro 6.0; Rincon 5.5, Valdifiori 5.0 (46′ Ljajic 6.5), Baselli 4.0; Iago Falque 5.5 (78′ Edera s.v.), Belotti 6.0 Berenguer 5.0 (65′ Niang 6.0). All.: Sinisa Mihajlovic 4.5

Napoli (4-3-3): Reina 5.5; Hysaj 6.5, Albiol 6.5, Koulibaly 7.0, Mario Rui 6.5; Allan 6.5, Jorginho 6.5 (78′ Diawara 6.0), Hamsik 7.5 (83′ Rog s.v.); Callejon, Mertens, Zielinski (70′ Insigne 6.5). All.: Maurizio Sarri 6.5.

La gara dell’Olimpico Grande Torino si mette subito in discesa per il Napoli, che da calcio d’angolo trovano il vantaggio con il colpo di testa di Koulibaly. La restante parte del primo tempo è a senso unico. Gli azzurri sembrano aver ritrovato la brillantezza e nel giro di 5′ si portano sul 3-0, prima con Zielinski al 25′, lasciato colpevolmente libero di involarsi verso la porta e con Hamsik al 30′. Gol che sa di liberazione per lo slovacco, che così infrange il record di Maradona di gol con la maglia del Napoli.
Nel secondo tempo si assiste ad una forte reazione del Torino, che più volte si rende pericoloso dalle parti di Reina, non impeccabile sul gol del ritrovato Belotti, arrivato al 63′. Torino che, però, è troppo impreciso e da una palla persa malamente a centrocampo rischia di subire il gol del 4-1, ma Mertens imbeccato da Allan e praticamente a porta sguarnita spara alto sopra la traversa, complice il deterioramento del terreno di gioco che non gli ha permesso di controllare il pallone.

Brutta frenata per i padroni di casa, che non hanno saputo replicare il bel successo ottenuto sul campo della Lazio nella scorsa giornata. Vittoria importante,invece, per gli uomini di Sarri, che grazie all’impresa dell’Udinese, vittoriosa a San Siro contro l’Inter, torna in vetta alla classifica a due lunghezze dai nerazzurri.

Marcatori: Koulibaly (N) 4′; Zielinski (N) 25′; Hamsik (N) 30′; Belotti (T) 63′
Ammoniti: Baselli (T), Albiol (N)
Espulsi: –
Tiri (in porta):Torino 8 (2) – Napoli 12 (4)
Possesso palla: Torino 39% – Napoli 61%
Note: recupero p.t. 1′; recupero s.t. 3′
Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni (sez. Bergamo)

Top 90 – Hamsik (Napoli)

Il gol dello slovacco era atteso da tempo in casa azzurra (non segnava dal match interno contro il Cagliari). Gol che significa tanto per lui, perché ha eguagliato il tanto agognato record di 115 reti con la maglia del Napoli, fino ad ora detenuto da Diego Armando Maradona.

Flop 90 – Baselli (Torino)

Il giovane centrocampista granata ha abituato a prestazioni decisamente migliori, ma oggi è risultato nervoso e in molte occasioni impreciso. Davvero una brutta giornata per lui.

CONDIVIDI
Ho 22 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008