#TorinoCrotone, Zenga: “I due gol da calcio piazzato mi hanno fatto arrabbiare. Siamo feriti ma non ancora morti”

“I due gol da calcio da fermo mi hanno fatto arrabbiare molto perché sono letture semplici. Poi si è fatto male anche Benali, con 5 giocatori fuori. Considero anche una traversa presa e lo prendo per un segnale positivo. Siamo feriti ma non siamo morti. Non sono deluso perché non posso esserlo. Come ci si rialza? Dovremo lavorare per lottare sempre fino alla fine. Adesso dobbiamo recuperare tutti i giocatori”.

Queste le parole pronunciate da Walter Zenga, tecnico del Crotone oggi sconfitto con un roboante 4-1 dal Torino all’Olimpico, ai microfoni di Sky Sport al termine dei 90′. Il tecnico dei calabresi ribadisce comunque come i suoi uomini non abbiano affatto gettato la spugna in ottica salvezza, anzi siano più arrabbiati e compatti che mai e pronti per un finale di campionato che promette fuoco e fiamme nella zona calda della graduatoria.

Guarda Anche...

CONDIVIDI