Salvatore Sirigu, nuovo portiere del Torino, ha parlato quest’oggi ai microfoni di Sky Sport.

Queste le sue parole riportate da gianlucadimarzio.com: “Prima di tutto di lavorare bene quotidianamente, poi di essere felice e avere sempre il sorriso sulle labbra”.

Poi sugli obiettivi della squadra di Mihajlovic per questa stagione: “È giusto che ci sia grande ambizione, ma io non sono abituato a fare proclami. Puntiamo all’Europa League sapendo che sarà difficile, dobbiamo pensare partita dopo partita senza esaltarci per un filotto di vittorie”.

Sulla Nazionale: “Dopo aver fatto più di 6 anni in azzurro, è giusto che io possa ambiare di fare parte della Nazionale e di giocarmi le mie chance. E’ normale, ma lo faccio in maniera serena e tranquilla. Non mi piace e non vedo benissimo chi fa proclami, soprattutto a livello di Nazionale: per entrare nel giro, si deve essere sempre competitivi oltre che continui, e rientrare in un progetto tecnico”.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista dal 2017, tifoso del Milan dal 1996. Nato a Catania, studia giurisprudenza e ama scrivere di calcio ed attualità. Ha pubblicato un libro dal titolo "CircoStanze" con la casa editrice "Prova d'Autore".