L’allenatore del Torino Sinisa Mihajlovic è stato colpito da chiari cori razzisti durante l’allontanamento in seguito alle veementi proteste per l’espulsione di Acquah. Una parte dello Juventus Stadium, difatti, avrebbe intonato il coro “sei uno zingaro“.

Successivamente, durante la conferenza stampa post partita Mihajlovic ha parlato chiaro a riguardo: “Se ho sentito che mi chiamavano zingaro? Certo che l’ho sentito. Qui in Italia si parla tanto di razzismo, ma il razzismo non è solo bianco o nero, ma anche dire zingaro è razzismo, anche dire serbo di merda è razzismo. A chi mi ha chiamato zingaro dico che possono venire a dirmelo in faccia, li aspetto“.

CONDIVIDI
Capo-redattore di Novantesimo.com. Cresciuto nel calcio di fine anni '90 e inizio 2000, l'amore per lo sport è scoccato fin da subito. La mia passione si divide tra calcio, economia e storia, che porto avanti con €uroGoal e Storie Di Calcio.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008