Il Torino vuole vivere una stagione da protagonista dopo aver vissuto un’annata altalenante.

L’allenatore granata Sinisa Mihajlović ha espresso le proprie impressioni alla stampa. Queste le sue parole riportate dalla Gazzetta dello Sport: Sin qui il Torino mi ha soddisfatto, ho visto spirito, dedizione, applicazione: e lavorariamo sui particolari, dopo aver messo le basi nella scorsa stagione. Sabato nell’amichevole a Guingamp mi interessa la prestazione, al di là del risultato, anche perché i francesi sono più avanti nella preparazione. Belotti? Mi fa piacere che il presidente Cairo abbia ribadito che il Gallo resta con noi. Sin qui non è arrivata l’offerta giusta, considerato che è stata fissata una clausola

Sul mercato ha aggiunto: “Tra me, la società e Belotti, comunque vadano le cose sul mercato, non ci saranno polemiche, attriti: tra noi c’è feeling e rispetto. Chiaro che Belotti è uno di quei giocatori che è difficile sostituire, come Dybala e Higuain, come Icardi. Ho visto qui al campo lo striscione “Barreca non si tocca”: non lo vogliamo toccare, però se qualche club si presenta con un’offerta importante, è giusto che il ragazzo sfrutti l’occasione. L’ho detto al presidente. Questo gruppo ha qualità il Torino può lottare sino in fondo per un posto in Europa. Intanto, mi aspetto almeno un rinforzo per reparto. Entro domani, avremo una risposta da un giocatore. Vi dico che è straniero ma gioca in Italia…”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008