Torino, Mazzarri: “Siamo la squadra rivelazione. Champions? Ora cinque finali, vediamo che succederà”

Continua a sognare il Torino di Walter Mazzarri, squadra che grazie al successo odierno contro il Genoa, sale al 7° posto a solo un punto dalla Champions League. Decisiva la gran rete messa a segno nella ripresa da Cristian Ansaldi.

Intervenuto ai microfoni di SkySport al termine della gara, l’ex tecnico di Napoli e Inter ha commentato così l’importante successo ottenuto: “Prandelli non è uno di primo pelo, è uno che sa mettere la squadra in campo, ci pressavano e ci davano fastidio.

Nel primo tempo non eravamo noi, mi sono arrabbiato tanto al 45′, avevamo un po’ di giocatori acciaccati, poi ci siamo dati una scrollata, ci siamo guardati in faccia ed anche per orgoglio abbiamo reagito. Nel secondo tempo si è giocato meglio e concesso poco, abbiamo fatto meglio dal punto di vista del gioco”.

Sulla grande prestazione offerta da Salvatore Sirigu: “Ha fatto una parata da fuoriclasse, non ci sono fuoriclasse in avanti ma anche dietro. Lui in questo momento è arrivato al top della maturazione, è uno dei migliori portiere in Italia”.

Sulla prossima sfida, in programma contro il Milan: “Noi siamo la rivelazione del campionato, stiamo facendo cose straordinarie ed abbiamo tutto da guadagnare. Nel Milan ci sono giocatori di altissimo livello, è una squadra forte ed in questo momento dobbiamo affrontarlo con organizzazione e spensieratezza”.

Chiusura con un elogio alla piazza, in estasi per la stagione dei granata: Oggi è stato tutto molto bello, i nostri tifosi cantavano e sembrava si giocasse in casa. E’ bello dare soddisfazione a questa piazza gloriosa, ci sono cinque finale e vediamo cosa succede”. A riportare è Tuttomercatoweb.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008