Stasera l’Inter ospiterà il Torino per una sfida importante che mette a confronto due squadre sconfitte all’esordio e quindi con voglia di riscatto. Il match di San Siro sarà anche una vetrina per vedere due grandi bomber della Serie A, Icardi e Belotti, con quest’ultimo che deve rilanciarsi dopo una stagione sfortunata e inferiore alle aspettative e qualità. L’allenatore del Torino, Walter Mazzarri, ha parlato in conferenza stampa del match contro l’Inter partendo proprio dai due attaccanti principali delle squadre.

Sono forti entrambi, importantissimi ma solo solo due giocatori, due undicesimi delle due squadre. Contro l’Inter sarà una partita importante, non c’è dubbio. Belotti? Questo è il vero Andrea. Ha subito tanti stop la scorsa stagione, è tornato l’uomo che conoscevo. Se segna o no, dipende anche dall’episodio e dal resto della squadra”.

Mazzarri parla anche della formazione: ” Ljajic ha più o meno un tempo nelle gambe, Ansaldi non è al meglio e se dovesse giocare dall’inizio, saprò già di doverlo sostituire. Cercherò di schierare chi mi darà più garanzie. Falque? Non è detto che debba star fuori. Chi non si rende utile sta fuori, chiunque sia. Oggi, nelle grandi squadre, serve accettare la panchina: quando si è esclusi, bisogna essere un supporto, non un problema”.

CONDIVIDI
15/10/99 Redattore di Novantesimo