Dalla provincia di Bergamo fino all’esordio in Serie A con la maglia rosa insulare; da lì a Torino. Dopo la sua seconda stagione in maglia granata arriva finalmente la consacrazione del ventiquattrenne Andrea Belotti. Non solo ha fatto impazzire le compagini italiane ma anche in Inghilterra si parla del Gallo, dei suoi goal, della prontezza sotto porta, il suo posizionamento. Nonostante non abbia ottenuto il titolo di capocannoniere è molto apprezzato e la sua clausola per l’estero potrebbe essere liquidata.

A quanto pare sul numero nove granata si sono posati gli occhi del Manchester United, che si è recentemente privata di Ibrahimovic e che di fondi ne ha parecchi a disposizione per mettere a sedere le concorrenti.

Le squadre di Serie A interessate a lui dovranno probabilmente darsi da fare per convincere Cairo a cedere il suo gioiello: la solvibilità del club inglese potrebbe altrimenti essere un avversario impareggiabile.

CONDIVIDI
Nasce a Roma nel 1991. Appassionato di parole, in qualsiasi forma o attraverso qualsiasi mezzo di trasmissione.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008