Dopo la repentina quanto clamorosa partenza di Davide Zappacosta, direttosi verso Londra al Chelsea, il Torino nelle ultime ore ha dovuto effettuare salti mortali per trovarne il sostituto adatto.

Alla fine a spuntarla è stato Cristian Ansaldi, sebbene non fosse lui il preferito nella lista del direttore sportivo Giuseppe Petrachi. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, la dirigenza granata aveva dapprima sondato la pista Calabria con il Milan, riscontrando però un muro invalicabile eretto dai rossoneri.

Successivamente, come abbiamo visto, la dirigenza ha poi ripiegato su Ansaldi, garantendo in ogni caso al tecnico Sinisa Mihajlovic un rimpiazzo di livello e d’esperienza al partente Zappacosta.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008