Gianluca Petrachi, direttore sportivo del Torino, ha parlato ai microfoni di Sky Sport del Caso Belotti, ecco le sue parole:

“Bisogna prendere decisioni importanti: se pensi che un giocatore valga tanto, lo devi pagare parecchio. Per le grandi squadre i 10-15 milioni non fanno la differenza, sono le intenzioni che contano. Belotti vale tanto: quando una società arriverà con un’offerta importante, valuteremo. La clausola vale solo per il mercato estero: ci sono state tante chiacchiere, finora nessuno lo ha valutato per quello che vale realmente. Molti non hanno capito quanto vale Belotti. È arrivata un’offerta dall’estero che non soddisfava le nostre aspettative. Parliamo di un centravanti classe ’93, vicecapocannoniere e attaccante titolare della Nazionale, uno con queste caratteristiche vale più dei numeri usciti fuori. Non ci sono tanti attaccanti con questa forza, la voglia di fare gol e la capacità di attaccare lo spazio. Ha avuto una crescita esponenziale negli ultimi due anni, nel suo percorso arriverà sicuramente a traguardi importantissimi, che merita perché è un bravo ragazzo con il calcio nel sangue”.

Su Barreca alla Roma: “È un giocatore che piace, ma stiamo cercando di confermare il gruppo che ha fatto bene l’anno scorso e aggiungere innesti per raggiungere Europa. Faremo il sacrificio di tenere i migliori, poi il mercato va in un certo modo“.

Sul possibile arrivo di Imbula: Il presidente non l’ha mai visto giocare ma si fida. Lo Stoke lo ha pagato tanto e vuole recuperare un po’ nonostante non abbia reso secondo le aspettative. Ma ce ne sono altri”.

CONDIVIDI
Tifosissimo del Milan! Oltre al calcio, appassionato di Formula 1, Basket, Tennis e Ciclismo. Uno dei redattori all'interno di Fanta90. Gestisce la rubrica dedicata al calcio spagnolo: LaLiga Futbòl.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008