A meno di clamorosi sviluppi, Andrea Belotti dovrebbe restare un calciatore del Torino. Dopo un estate lunghissima per i tifosi Granata, sembra ormai difficile che l’attaccante lasci il Piemonte.

L’ultimo pericolo era rappresentato dal Monaco, orfano di Mbappe e pronto a lanciarsi sul mercato alla ricerca di un attaccante. Il Presidente del Toro, Urbano Cairo, è stato chiarissimo: Belotti non partirà per una cifra inferiore a quella della clausola rescissoria, ossia 100 milioni. Il club del Principato aveva invece intenzione di arrivare a 70 milioni con l’aggiunta di qualche contropartita tecnica.

Vista la resistenza di Cairo, il Monaco sarebbe ormai pronto a tirarsi fuori dalla corsa al Gallo. Ormai prossimo l’arrivo in Francia di Jovetic, dato anche che il Monaco nel weekend ha sconfitto il Marsiglia 6-1 (senza Mbappe). Anche in caso di ulteriori rinforzi in attacco, i monegaschi non hanno intenzione di spendere più di 50 milioni di euro.
Il Gallo è pronto a cantare, e lo farà ancora in Granata.

CONDIVIDI
Classe 1997, studente di Culture Digitali e della Comunicazione presso l'Università Federico II di Napoli. Da sempre appassionato di calcio: milanista.