Stanno tenendo banco ormai da diversi giorni, in casa Torino, le voci di mercato riguardanti un possibile trasferimento di Andrea Belotti, bomber della squadra allenata da Sinisa Mihajlovic che è entrato nel mirino di diversi club italiani ed europei, in particolare in quello del Milan.
Di tutto ciò ha parlato un compagno di squadra, nonché caro amico, del Gallo, ovvero Daniele Baselli, intervistato da Sky Sport al termine dell’amichevole giocata, e vinta per 5-0, contro il Casateserogoredo.
L’ex Atalanta ha, prima di tutto, rilasciato delle dichiarazioni riguardanti la partita e la nuova stagione che è in procinto di iniziare ed è passato poi a parlare dell’attaccante, dicendo che è sereno ed è un grande lavoratore e che spera in una sua permanenza.
Inoltre, il 25enne ha parlato anche dell’assenza dello stesso Belotti dalla foto di presentazione delle nuove maglie (per approfondire, clicca QUI), dicendo che non sa nulla.
Ecco le parole di Baselli:
“E’ la prima partita, lavoriamo tanto e perciò siamo sulle gambe. Il modulo mi piace. L’anno scorso abbiamo perso parecchi punti, quest’anno bisogna ripartire da come abbiamo lasciato il campionato ma vogliamo essere più competitivi e più svegli in certe partite. Mihajlovic diceva che non ho attributi? Diceva per spronarmi, sono contento che l’abbia fatto e penso di aver dimostrato il contrario. Rinnovo? Ringrazio mister e compagni, è anche merito loro. Nazionale? Voglio arrivare a questo obiettivo, ma so che bisogna lavorare molto durante l’anno per arrivarci. Belotti via? Lui è sereno, è un grande lavoratore e si è visto anche oggi. Spero resti con noi, poi sta al presidente e al Gallo. Sappiamo quanto è importante per il Torino, speriamo di tenerlo un altro anno. Foto delle maglie senza di lui? Non lo so, hanno fatto tutto di nascosto e ci hanno tenuti all’oscuro di tutto (ride, ndr). Io spero resti con noi, poi vediamo…”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008