This is Genk #3 – Il presente e i talenti del futuro del Genk

Ci apprestiamo a chiudere il nostro viaggio alla scoperta del Genk parlando degli attuali talenti di questa giovane ma già solida società.
Durante questa sessione sono stati ceduti sia Malinovksyi, approdato all’Atalanta, sia Trossard, passato per 20 milioni in Premier al Brighton senza dimenticare Aidoo, difensore passato al Celta Vigo in Spagna. La squadra belga ora dovrà cercare di trattenere gli altri talenti rimasti in rosa o quanto meno cederli a cifre record.

I talenti del futuro dal Genk

Il ragazzo più desiderato dalle maggiori big europee è senza dubbio il norvegese Sander Berge. Colosso del centrocampo con i suoi 193 centimetri, il mediano ex Vålerenga è in continuo miglioramento e il classe 1998 rappresenta il giusto mix tra fisicità e tecnica. Un altro giocatore più che valido è facilmente individuabile nel centravanti tanzaniano Mbwana Samatta. Dopo anni da capocannoniere in Africa, il bomber 26enne ha mantenuto un ottimo media goal anche in Europa con 66 goal e 18 assist in 165 partite dal 2016 con la maglia del Genk, finendo anche nel mirino di qualche club di Serie A come la Roma.

Altri profili interessanti sono il terzino destro Maehle (1997), il difensore centrale Lucumí (1998) e il centrocampista Heynen (1997) che compongono un trio giovane ma allo stesso tempo già collaudato. Anche il mercato in entrata del Genk sottolinea la filosofia del club con acquisti mirati per portare avanti la mentalità della società. Primo tra tutti Ianis Hagi, trequartista ex Fiorentina e figlio d’arte, che ha brillato durante gli Europei Under 21 in Italia pagato solo 4 milioni. Per una cifra simile è stato acquistato Carlos Cuesta, 20 anni appena compiuti in arrivo dall’Atletico Nacional in Colombia. L’acquisto più oneroso, invece, è stata l’ala sinistra Theo Bongonda (1995) dal Zulte Waregem per sette milioni. Il colpo in prospettiva è quello di Benjamin Nygren, 17enne prelevato dagli svedesi del Goteborg già in goal alla prima di campionato così come Hagi nella vittoria per 2-1 contro il Kortrijk.

L’ultimo acquisto del Genk: il gioiello Odey

L’ultimo acquisto da segnalare è il 21enne nigeriano Odey che arriva dallo Zurigo dopo aver segnato 10 goal in 32 presenze nell’ultima stagione. Tanti nuovi talenti per un’irrisoria cifra di poco superiore ai 20 milioni in modo da poter facilmente registrare plusvalenze in futuro, mantenere il bilancio in attivo ed essere competitivi in tutte le competizioni, tenendo conto della partecipazione alla prossima Champions League.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008