#TernanaFrosinone, De Canio: “Pareggio che fa morale, credo ancora nella salvezza”

“Entrambe le squadre hanno cercato di vincere il match, è stata una partita equilibrata. Il secondo tempo il Frosinone ha spinto di più ed in virtù del maggior tasso tecnico ci ha messo nella condizione di doverci difendere. È un pareggio che fa morale, devo dire che sul finale del primo tempo forse ci sono stati un paio di episodi dubbi che avrebbero potuto dare un volto diverso alla partita. Sono alle ennesime sostituzioni forzate ma sono cose chiare ed evidenti che non mi fanno piacere. Oggi i ragazzi ci hanno messo tanta abnegazione, bisogna migliorare un rendimento che deve portare a qualche vittoria in più. La posizione di Defendi? L’ho fatto giocare più avanti per cercare di sfruttare la sua forza nelle gambe avendo avuto anche la disponibilità di Tremolada di giocare un po’ più indietro rispetto alla sua posizione naturale. Oggi è mancata un po’ di lucidità soprattutto nel primo tempo quando abbiamo fatto meglio ma non dimentichiamoci che stavamo giocando contro una squadra forte. Anche la posizione di classifica può portare a qualche timore in più in campo e quindi a non essere sereni. Non ho visto occasioni clamorose per gli avversari segno questo che abbiamo fatto abbastanza bene alla fine. Per la classifica un punto non è tanto, certo è che sotto l’aspetto della prestazione siamo andati meglio. Capisco che l’atteggiamento di Ascoli non sia stato dei migliori, abbiamo sbagliato quella partita ed oggi forse aumenta il rammarico. Credere ancora nella salvezza? Ho già detto che se non ci credevo non sarei venuto, con la proprietà c’è l’idea di una programmazione importante anche se ovviamente la posizione in classifica era ed è abbastanza difficile”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI