Ternana, inizia il raduno: le parole dei protagonisti

E’ iniziato ufficialmente oggi la stagione 2019/2020 della Ternana con il raduno presso lo stadio “Libero Liberati”. In attesa che la squadra parta per il ritiro di Cascia il 14 luglio, hanno parlato in conferenza stampa il mister rossoverde Fabio Gallo, i giocatori della scorsa stagione Fabrizio Paghera e capitan Marino Defendi ed i nuovi difensori arrivati Carlo Mammarella e Simone Sini.

Il tecnico della Ternana, Fabio Gallo

L’allenatore della Ternana, Fabio Gallo: “C’è grande voglia di ricominciare, la nostra idea era quella di partire per il ritiro con la rosa quasi al completo e siamo a buon punto. Il lavoro del direttore sportivo Leone è stato eccezionale sotto questo punto di vista, in difesa siamo quasi al completo e a centrocampo quasi. Per il reparto avanzato sceglieremo bene sopratutto per il ruolo di trequartista. Non voglio parlare della scorsa stagione, dico solo che per tutti la Ternana deve essere un punto di partenza e non di arrivo. I nuovi sono già arrivati (in attesa di ufficializzazione, ndr) e con noi partirà anche qualche giovane interessante. In ritiro più avanti ci raggiungerà anche la Berretti e avrò modo di visionare anche altri elementi delle giovanili. Devo assolutamente ringraziare il presidente Bandecchi per gli sforzi che ha fatto e quello che ci sta mettendo a disposizione, su tutti il rifacimento di un campo dell’antistadio nuovo di zecca che ci permette di allenarci al meglio nella nostra casa. Capitolo 12mila abbonati? Anche quella è una sua ottima iniziativa, il nostro obiettivo sarà quello di mantenerli tutti allo stadio”.

Il centrocampista, Fabrizio Paghera

E’ il turno poi dei centrocampisti Paghera e Defendi: “Ripartiamo con grande entusiasmo – commenta il primo – dando il massimo per la prossima stagione vista l’ultima annata. Dobbiamo farci perdonare dai tifosi per questo abbiamo una grande voglia di riscatto. Dobbiamo creare una forte identità di squadra con poche chiacchiere e tanto lavoro. Conosciamo già l’allenatore e questo è importante, dovremo fare un campionato di vertice anche se parlare di obiettivi ora mi sembra prematuro. La società ha fatto una scelta importante, dipenderà da noi far venire i tifosi allo stadio”.

Il capitano rossoverde, Marino Defendi

“Per me questa sarà la quarta stagione in rossoverde – a parlare è il capitano rossoverde Marino Defendi – e quando la società mi ha proposto il rinnovo ho accettato subito. Il mio futuro non è mai stato lontano da qui. Il mio compito sarà quello di guidare i più giovani e fare loro da chioccia. Spero di vedere il ‘Liberati’ gremito, per noi sarà un grande stimolo. Qualche ragazzo lo conoscevo anche per via di essere cresciuti a Bergamo ma poi col tempo impareremo a conoscerci tutti”.

I due nuovi arrivati, a sinistra Sini e a destra Mammarella

Infine, le dichiarazioni dei due neo arrivati Carlo Mammarella e Simone Sini: “Parto con grande voglia ed entusiasmo in questa nuova avventura. Ho conosciuto il presidente ed ho saputo della sua lodevole iniziativa per gli abbonamenti. Io determinante per i calci piazzati? Credo che ogni giocatore abbia le proprie caratteristiche, spero di poter essere determinante in alcune occasioni. Tatticamente mi sento più un esterno basso di difesa ma ho avuto tanti allenatori in carriera e quindi mi saprò adattare al meglio secondo quello che vuole l’allenatore. Il partire dall’inizio e conoscersi subito è senza dubbio un vantaggio, in ogni caso già conoscevo Marilungo e Paghera con i quali ho giocato insieme. Anche in passato sono stato vicino ad indossare la maglia rossoverde, finalmente questo momento è arrivato”.

L’altro difensore Sini: “Cancelliamo il passato e partiamo da zero con grandi ambizioni. Mi sono incontrato con il direttore dopo la finale di Coppa contro il Monza e mi ha coinvolto subito, qui c’è un progetto ambizioso. Il mio ruolo è difensore centrale poi se il mister deciderà di giocare a tre o a quattro per me è indifferente”.

CONDIVIDI
Classe '92, il calcio vera grande passione. La Ternana squadra del cuore. Tele Galileo, Datasport, Calcio Ternano e Novantesimo.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008