Ternana, il TAR accoglie il ricorso. Bandecchi: “Battaglia vinta”

ternana-tifosi

Ha del clamoroso quello che è accaduto nella mattinata odierna per quanto riguarda la Ternana ma il calcio italiano in generale. Conferenza stampa in fretta e furia del Presidente rossoverde Stefano Ranucci a seguito del dispositivo sulla sentenza del TAR del Lazio circa l’annosa questione dei ripescaggi e conseguentemente della Serie B a 22 squadre.

Questo il testo del dispositivo:

Ritenuto, altresì, che la prosecuzione del campionato avviato sulla base della modalità previste nei gravati provvedimenti appare all’evidenza idonea ad arrecare un pregiudizio grave e irreparabile agli interessi della ricorrente di entità difficilmente quantificabile, nelle more della decisione del merito del ricorso, anche tenuto conto della fase meramente iniziale in cui, allo stato, si trova il campionato;
Ritenuto, pertanto, di dover accogliere la domanda di sospensione di tutti i provvedimenti impugnati,, con conseguente obbligo, per le autorità competenti, di riesaminare gli stessi, sulla base della corretta applicazione del quadro normativo di riferimento, come da questo collegio sopra evidenziato;

P.Q.M.

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Prima Ter), ACCOGLIE l’istanza cautelare e, per l’effetto, sospende i provvedimenti impugnati ai fini del riesame degli stessi nei sensi di cui in motivazione;
Fissa per la discussione del merito l’udienza pubblica del 26 marzo 2019;
Compensa le spese della presente fase;
La presente ordinanza sarà eseguita dall’Amministrazione ed è depositata presso la segreteria del tribunale che provvederà a darne comunicazione alle parti.

Così deciso in Roma nella camera di consiglio del giorno 23 ottobre 2018 con l’intervento dei magistrati:
Germana Panzironi, Presidente
Anna Maria Verlengia, Consigliere
Francesca Petrucciani, Consigliere, Estensore”.

A margine di ciò Ranucci ha indetto una conferenza stampa dichiarando che la partita di questa sera contro il Rimini (ricordiamo valida per il recupero della prima giornata di Serie C, girone B) è stata annullata

Intervenuto poi in vivavoce anche il Patron della Ternana Stefano Bandecchi il quale ha voluto esprimere la sua soddisfazione per questa “battaglia vinta da tutti i ternani e dall’intera città” e che la musica di “Don Chisciotte” che ha accompagnato questa battaglia (ovviamente legale) risuonerà oggi allo stadio “Liberati”.

Intanto emergono anche novità sulle altre ricorrenti: sembrerebbe infatti (il condizionale in questi casi è d’obbligo) che il Novara abbia deciso di rinunciare al ripescaggio a fronte di un risarcimento economico. L’esclusione del club piemontese aprirebbe enormi chanche di ripescaggio per la Ternana che, nel caso in cui dovesse essere riammessa anche la Virtus Entella, supererebbe comunque nella famosa graduatoria il Siena. Da valutare poi anche una possibile riapertura del mercato per le compagini coinvolte nella vicenda. 

Ora la palla passa al neo presidente della FIGC Gravina che, a quanto sembra, entro 48 ore dovrebbe pronunciarsi. Appare certo, però, che il calcio italiano tutto scrive un’altra pagina nera. Seguiranno aggiornamenti, con la Ternana che spera di ritrovare la B…

CONDIVIDI