Ternana, Gallo pre V. Francavilla: “Umiltà e rispetto per l’avversario, dovrà emergere la nostra qualità”

Al termine dell’allenamento di rifinitura, queste le parole in conferenza stampa del tecnico rossoverde Fabio Gallo prima della trasferta sul campo della Virtus Francavilla: “Indisponibili? Salzano verrà con noi, sta meglio però non così bene in questo momento da pensare di farlo partire titolare. Tozzo sta riprendendo e potrebbe essere convocato con il Catania, Bergamelli ha recuperato per il resto tutto ok. Ho due dubbi: uno a centrocampo e l’altro in avanti. Loro sono una squadra sicuramente aggressiva, il campo è un po’ più piccolo del normale e questo li potrà favorire. Dovremo essere bravi a pareggiare questo tipo di gap. Ai ragazzi ho fatto vedere subito le immagini degli avversari rispetto al solito, hanno una costruzione dal basso andando alla ricerca della punta con le ali che salgono. A mio avviso sarà una partita poco tecnica. Furlan? Conosco ormai il ragazzo e lui può giocare anche da quinto, può recitare diversi ruoli e nell’uno contro uno ha una marcia in più. L’idea di poter cambiare anche a partita in corso mi piace e mi offre diverse soluzioni”.

“Io credo che la Virtus Francavilla partirà col 3-5-2 per poi mettere un marcatore sul nostro play. Ha dei giocatori adatto per quel modulo e sono allenati per giocare così, anche Partitpilo – che giocava lo scorso anno con loro – mi ha confermato alcune cose. Lui lo vedo più come una seconda punta. Damian sta lavorando molto bene anche se è arrivato in condizioni non adeguate, ancora deve lavorare per arrivare alla condizione che voglio. Mi aspetto molto da lui perché è un giocatore bravo. Andiamo a giocare la terza partita in una settimana su un campo difficile, andare a fare il presuntuoso non avrebbe senso. Andiamo la con umiltà e rispettando l’avversario come sempre, deve essere la nostra qualità a dover emergere”.

“A volte nella comunicazione bisogna anche fingere, non ero contento di quello che era stato scritto o letto dopo il Monopoli. Sono sincero, a me sembravano eccessive le critiche ricevute soprattutto dopo tre vittorie consecutive. Potrebbe essere la partita di Ferrante, ricordo sempre che c’è stato anche il turno infrasettimanale. Lavora molto per la squadra ma è incazzato perché ancora non ha segnato, deve capire quali sono le scelte migliori durante la gara. In ogni caso lo vedo sereno, fisicamente sta bene. Potrebbe partire anche Marilungo dal primo minuto, ho una batteria di attaccanti forti però nell’idea di un attacco dinamico potrebbe rientrarci sicuramente. Perez-Vazquez è una coppia molto ben assemblata e forte per la categoria. Sono due giocatori che lavorano e si sacrificano molto per la squadra”.

“Il gol preso con la Reggina è un errore tattico che parte dagli attaccanti, quasi ad essere più generosi di come si dovrebbe. Poi però il momento di difficoltà lo devi leggere meglio, magari giocando con palla in avanti. Quella situazione ha tolto delle certezze che avevamo anche nel primo tempo. Il fatto di subire gol lo avevo messo in conto, da fastidio ovviamente anche se noi giochiamo con due esterni bassi che non fanno della fase difensiva il loro punto di forza. È un campionato come me lo aspettavo, ogni partita è dura e difficile. Non è scontato vincere anche con la Sicula Leonzio per dire, poi bisogna vedere sempre chi si trova in giornata o no. Comunque l’identità di squadra inizia ad essere abbastanza consolidata. Mi aspettavo un buon Catanzaro così come la Reggina, il Bari è la classica squadra di nomi importanti ma che deve essere assemblata bene. Non credo che riusciranno ad ammazzare il campionato”.

CONDIVIDI
Classe '92, il calcio vera grande passione. La Ternana squadra del cuore. Tele Galileo, Calcio Ternano e Novantesimo.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008