Ternana, Bandecchi fa visita alle ‘Fere’: “Non auspico una C a 60 squadre”

bandecchi_stefano

“Riforma campionati? Lascio tutti lavorare nella direzione più giusta ma certamente non mi auspico una serie C a 60 squadre come quella passata. La situazione economica non è più tale da poter permettere di fare investimenti nel mondo del calcio a società che si trovano nel professionismo. Con il dilettantismo c’è una differenza mostruosa, pertanto mi auspico una categoria professionistica con compagini e bacini di utenza adeguati. In ogni caso, se mai si faranno i playoff ci stiamo mettendo nella condizione di essere pronti”. Il presidente della Ternana Stefano Bandecchi torna a Terni per la prima volta dopo il lockdown. Il numero uno rossoverde si è intrattenuto con la squadra per un lungo colloquio per poi incontrare anche il sindaco.

“La Coppa Italia è l’unico vero merito sportivo che dovrebbe essere preso in considerazione in quanto si parla di due finaliste su 60 squadre. Mi dispiace che non se ne parli ma se dovesse essere scelta una quarta squadra per andare in Serie B credo sia la cosa più giusta da fare. Le compagini sono due, Ternana e Juventus, le si fanno stare in un hotel per 30 giorni e permettergli di giocare la finale. Mi hanno sempre detto che il campo verde è quello che conta, così come nel caso del ripescaggio. Per quanto concerne la ‘città dello sport’ sto andando proprio dal sindaco per parlarne, sono tutti tavoli aperti. Intanto sappiamo dove andrà a giocare il settore giovanile, andiamo avanti per la strada intrapresa e non credo ci possa fermare nessuno”.

CONDIVIDI
Classe '92, il calcio vera grande passione. La Ternana squadra del cuore. Tele Galileo, Calcio Ternano e Novantesimo.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008