(ANSA) – FIRENZE, 20 MAG – “L’obiettivo di far capire ai campanili italiani che una riduzione delle squadre professionistiche di almeno un 30% vada fatta”: così il presidente della Figc Carlo Tavecchio, a margine del kick off della federazione in merito alle prime riforme da mettere in cantiere. “Le riforme – spiega Tavecchio – sono un progetto di non facile attuazione. Una di queste è legata ad una mia idea derivante dal fatto che noi abbiamo molte squadre professionistiche, piu’ di quelle che possiamo sopportare. Se facciamo i paragoni con le altre nazioni d’Europa, ben piu’ numerose anche come abitanti, e ben piu’ ricche, abbiamo delle differenze abissali”.

Fonte: ANSA

CONDIVIDI
Capo-redattore di Novantesimo.com. Cresciuto nel calcio di fine anni '90 e inizio 2000, l'amore per lo sport è scoccato fin da subito. La mia passione si divide tra calcio, economia e storia, che porto avanti con €uroGoal e Storie Di Calcio.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008