Tramite un comunicato diffuso dal club, il Taranto comunica che la società è in vendita. quello che più sorprende però è il prezzo, infatti per l’irrisoria e provocante cifra di 1 euro è possibile acquistare il 90% delle quote della società. Il comunicato del club pugliese, retrocesso al termine della stagione tra i dilettanti, è molto chiaro su questa faccenda:
“Preso atto del perdurare del clima di mancanza di fiducia nei nostri confronti da parte di alcune variegate espressioni dei tifosi tarantini – spiegano il presidente del club pugliese, Elisabetta Zelatore e il socio Antonio Bongiovanni -, intendiamo disimpegnarci dalla gestione del Taranto qualora si proponesse un soggetto interessato credibile, in grado di presentare reali e certe garanzie morali e di solvibilità economica a mezzo di fidejussione bancaria. Chi fosse interessato a subentrare potrà acquisire il 90% delle quote al costo di 1,00 € fornendo contestuali garanzie al rispetto e all’osservanza degli impegni tecnici, contrattuali ed economici già assunti dalla predetta società”.
Il tempo in cui è possibile fare offerte è pero molto breve, solamente due settimane, con scadenza fissata alle 13 del 6 agosto.
Nell’ultimo periodo diversi gruppi del tifo organizzato avevano minacciato di disertare le gare casalinghe della prossima stagione in segno di protesta contro l’attuale proprietà. L’annuncio della messa in vendita della società non è altro che l’ennesimo episodio a testimonianza dell’alta tensione che sta vivendo la città dal punto di vista calcistico e, nonostante una buona campagna acquisti, i tifosi non hanno per niente intenzione di placare gli animi.
CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008