Tacconi e la critica a Donnarumma: “Lavori su certi fondamentali. Mai uscire dal campo piangendo!”

donnarumma
Gianluigi Donnarumma

Nel mentre la partita sembrasse in perfetto equilibrio con discrete occasioni da una parte e dall’altra, sono bastati pochissimi minuti per determinare l’esito della finale di Coppa Italia tra Juventus Milan.

La “tragedia” rossonera si è consumata negli otto minuti tra il 56′ ed il 64′, per poi subire il colpo di grazia dell’autogol di Kalinic al 76′. Gran parte della colpa è senza dubbio di Gianluigi Donnarumma, che ha praticamente regalato il gol del 2 e del 3-0.

In merito ha mosso una forte critica l’ex portiere della Juventus Stefano Tacconi, che in un’intervista all’ANSA ha dichiarato: “La stoffa c’è, ma va aiutato. Deve lavorare tanto su certi fondamentali, cominciando da quelle gambe, che tiene sempre larghe. E poi, mai uscire dal campo piangendo, è una manifestazione di debolezza, si esce a testa alta. In certe partite basta un errore per rovinare tutto, non conta quante belle parate hai fatto fino a quel momento. La concentrazione deve essere sempre al massimo. Nel ’90 Zenga giocò un Mondiale perfetto, ma ci si ricorda solo dell’uscita sbagliata nella semifinale con l’Argentina”.

CONDIVIDI
Ho 22 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008