Arriva la stangata per Paul Mitchell, che negli ultimi giorni ha attirato su di sé l’attenzione dei media per il grave episodio di aggressione al giocatore dell’Aston Villa Jack Grealish.

In occasione del derby di domenica contro il Birmingham il tifoso ha invaso il campo e colpito con un violento pugno al volto il centrocampista, che per fortuna non ha riportato danni seri ed ha continuato tranquillamente la partita.

Mitchell che, per l’accaduto, ha ricevuto una sanzione esemplare: quattordici settimane di reclusione e divieto di entrata in qualsiasi stadio del mondo per ben dieci anni. Ancor più severo, invece, il Birmingham stesso, che ha deciso di negargli l’accesso al St. Andrew’s a vita.


CONDIVIDI
Ho 22 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it