Squalifica Conti, parla l’agente: “Andrea era solo euforico per esser tornato in campo. Sono volate parole grosse e ci è andato di mezzo”

MILAN, ITALY - AUGUST 27: Andrea Conti of AC Milan in action during the Serie A match between AC Milan and Cagliari Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on August 27, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Mario Giuffredi, l’agente di Andrea Conti. Il terzino rossonero ieri si è visto infliggere dal Giudice Sportivo una squalifica di tre turni per il suo comportamento nei confronti dell’arbitro al termine della partita Primavera Milan-Chievo. Giuffredi ha provato a fare chiarezza sulla vicenda:

“Mi dispiace che non ci sia stata la giusta sensibilità. Andrea era solo euforico per essere rientrato in campo dopo quattordici mesi, si è poi creata tensione tra i ragazzi e gli arbitri e il mio assistito ha provato a riappacificare gli animi. Saranno volate parole grosse e ci è andato di mezzo anche lui”.

CONDIVIDI